sabato 1 gennaio 2011

2011... che anno sarà?


Ciao a tutte.. si è appena concluso un anno da dimenticare...
Ho scritto tante volte che avrei ripreso a postare le mie creazioni e invece niente... la mia ispirazione si è quasi azzerata in questi ultimi mesi...
Vi racconto un po' cosa è successo, in modo sintetico...

A fine luglio avevo scritto un post ed ero felicissima di aver lasciato il lavoro.. l'inizio di una nuova vita... invece...
Dopo una settimana abbiamo scoperto che papà aveva un tumore.. un brutto shock... un anno fa è morto nonno (materno) per la stessa malattia e due anni fa nonna (materna) sempre per tumore.
Papà era ottimista, gli avevano detto che si curava e ha subito iniziato con le chemio..

Io avevo programmato il viaggio a Londra, volevo andarci a fine ottobre per tornare i primi di novembre ma quando ho saputo della malattia l'ho anticipato.. perchè??? perchè anni fa è morta una mia amica, il 3 del mese, mia nonna il 4, mio nonno il 1 e gli altri nonni che non ho mai conosciuto entrambi il 4.... a inizio mese succede sempre qualcosa quindi dovevo esser qui...

E metà settembre ho fatto una bellissima esperienza nell'Esercito, ho sempre sognato di entrare nelle forze armate ma non ci vedo abbastanza, dovrei operarmi ma l'operazione costa troppo per non avere la certezza di superare il concorso... cosi non ci ho più pensato fino a quest'estate quando ho visto la pubblicità "vivi le forze armate, militare per 3 settimane", ho subito inviato la domanda, senza nemmeno leggere cosa dichiaravo di avere! E poi?? sono stata tra le 1400 persone che hanno avuto questa fantastica opportunità!!! E' stata un'esperienza bellissima che non dimenticherò!!

Tornata dalla caserma sono andata a Londra, sono stata una settimana ed è stato bellissimo poi è ricominciata la mia normale vita... e indovinate un po'?? il 6 novembre stavo facendo una promozione in un centro commerciale, mi chiama mia mamma... papà è stato ricoverato... inizio mese... sarebbe stato il giorno di ritorno da Londra...

Sono andata subito in ospedale e mi sono ripresa.. mi ha spiegato che era per un blocco intestinale e poi volevo esser ottimista anche io!!! Nonna aveva un tumore al cervello e alle ossa quindi normale che non ci siano speranze, nonno nel sangue quindi anche qui è critica ma a papà era nell'intestino e avevo pensato "se ti tolgono un pezzo di intestino vivi lo stesso quindi va bene!" e poi dalle ultime visite stava migliorando, il tumore si stava rimpicciolendo!!

Domenica sera mamma mi dice che deve dirmi una cosa... è stato un altro colpo.. attacco di pessimismo cosmico e avevo ragione... i medici le avevano detto che per papà non c'erano speranze.. ho pianto tutta la notte e al mattino mi sono svegliata con una marcia in più.. ho chiamato degli specialisti in materia, questi mi hanno risposto e chiamato senza chiedermi nulla e dopo alcuni giorni anche questi mi hanno confermato la cosa... anzi mi hanno detto che non c'erano speranze già quando è stato scoperto però non ti dicono subito "non ti salverai"

Sono stati giorni difficili... andare in ospedale tutti i giorni e cercare di esser felice spiegandogli che andava tutto bene... lui diceva di stare bene, aveva solo le flebo per l'alimentazione perchè non aveva dolori, si sentiva solo stanco.. tanto stanco ma a fine novembre ha voluto il pc in ospedale, si era messo in testa che doveva finire una cosa iniziata in ufficio cosi l'abbiamo accontentato...e fino al martedi sera ha lavorato al pc, si vedeva che era stanco ma ha finito il lavoro...
Il mercoledi ho iniziato a lavorare, un lavoretto solo di questo periodo, e il giovedi mattina vengono a chiamarmi per dirmi che papà è grave.. gli restano poche ore... alle 15 è morto...

Potete immaginare che Natale ho passato.. non avevo nemmeno voglia di addobbare casa...
Pensando a quello che è successo dico "meglio che sia andata cosi... fino a mercoledi sera parlava tranquillamente e giovedi si è spento" ma dall'altra ho tanta di quella rabbia...perchè??? Ogni anno deve morire qualcuno e sempre della stessa cosa... cosa ne fanno di tutti i soldi che vengono mandati alla ricerca?? si troverà mai una cura per questa malattia??? Parlano di prevenzione ma alla fine è solo questione di fortuna.. papà ha fatto le analisi e visite regolarmente .. sempre tutto a posto poi a fine giugno ha iniziato a sentirsi stanco ed era dimagrito... ha fatto le analisi e alla fine hanno scoperto questo... ma non ha mai avuto sintomi... che prevenzione serve???? Si dovrebbero fare controlli tutte le settimane ma non so se basti anche questo...

Ora basta stressarvi con queste cose tristi... spero solo che quest'anno sia migliore.. anche se sto diventando pessimista.. ogni anno è sempre peggiore... e sto sperando che nel 2012 finisca veramente il mondo....

4 commenti:

i Bibetti on 2 gennaio 2011 01:32 ha detto...

ho letto la tua storia tutta d'un fiato...che tristezza che mi ha attanagliato il cuore...
ti invio un abbraccio virtuale che spero ti riscaldi il cuore e ti porti un po' di speranze per un 2011 migliore. anche io avevo avuto un 2009 disastroso iniziato con un licenziamento ma il 2010 è andato meglio... spero continui così!!!
un ultima cosa: anche io avevo il sogno di entrare nell'esercito ma quando avevo 20 anni io non era concesso alle donne. ho provato ad entrare in polizia e mi hanno scartata per la vista!!! che delusione... appena ho potuto ho fatto l'intervento agli occhi: I SOLDI MEGLIO SPESI DELLA MIA VITA. non sono più entrata in polizia ma la qualità della mia vita è migliorata nettamente, dunque:FALLO.
La FEDe =^.^=

polepole on 13 gennaio 2011 19:01 ha detto...

Che dirti... un abbraccio grande e tanta tanta forza! Sicuramente vederti forte farebbe piacere anche a lui...
polepole

le Fate del feltro on 26 aprile 2011 17:34 ha detto...

Un abbraccione

Uapa on 2 agosto 2012 18:58 ha detto...

Non so da quanto esattamente non aggiorni il blog o se lo hai quasi abbandonato, ma anche se non ti conosco spero che le cose comincino a girare per il verso giusto.
Ho letto solo poche righe qui e là, ma dalle tue parole e dalla cura dei tuoi lavori, traspare una persona dolcissima e forte. Perché nonostante le difficoltà continui ad esprimere tanta voglia di fare e rimboccarti le maniche.
Un abbraccio forte, spero di leggerti ancora :-*

Posta un commento

Lettori fissi

 

...Pivva... Copyright © 2008 Green Scrapbook Diary Designed by SimplyWP | Made free by Scrapbooking Software | Bloggerized by Ipiet Notez